Corsi e Formazione

NINA presenta

Corsi di inglese per privati e associazioni, traduzioni da e in lingua inglese
Greve in Chianti (Fi)
[...]

CATERINA presenta

Sono socia fondatrice e presidente pro-tempore dell’associazione Terre di Tara.
Da sempre convinta che vi siano diversi [...]

PETRA presenta

Petra Eisele
Tavarnelle Val di Pesa (Fi)
+39 328 8155593
 

iniziative

00/00/0000

CORSI DI CUCINA TOSCANA

Caterina organizza i corsi con la partecipazione, come interprete, di Nina e le lezioni vengono svolte sia presso la sua casa , nella campagna chiantigiana, che presso [...]

00/00/0000

Visita una cantina

 Irene vi aspetta per una visita alle cantine e soprattutto l'assaggio dei suoi vini.

per informazioni 055 853939 - cortedivalle@cortedivalle.it

maggio- [...]

promozioni

CATERINA presenta

Sono socia fondatrice e presidente pro-tempore dell’associazione Terre di Tara.
Da sempre convinta che vi siano diversi valori e aspirazioni importanti per vivere al meglio la nostra vita. Fra questi il senso del gruppo, inteso come superamento dell’individualismo sfrenato, quindi la capacità di aggregarsi/associarsi/collaborare per contribuire insieme alla realizzazione di idee e progetti di vita o di lavoro che mettano in risalto tutte le potenzialità, le competenze, il “sentire”, delle donne in particolare.
Nata sulle terre chiantigiane, ho vissuto, studiato e lavorato qui. Amo il mio lavoro e le sue diverse segmentazioni che ho scelto di approfondire nell’arco della mia vita lavorativa.
Mi ritengo fortunata per aver avuto la possibilità di scegliere il campo di attività a me più congeniale in base sia ai titoli e alle capacità di volta in volta acquisite con una formazione permanente ma anche ai miei interessi culturali.
Prima insegnante, con esperienze didattiche trasversali, dalla scuola materna alle medie, dall’orientamento scolastico, fino ad approdare alla formazione professionale e/o imprenditoriale con attività finanziate dal Fondo Sociale Europeo.
Ho diretto per circa un decennio l’attività dell’assessorato alla cultura del Comune di Impruneta con responsabilità della Biblioteca, Archivio storico, Museo d’Arte Sacra, Educazione Permanente, Arti visive, Convegni ed Eventi, Ufficio stampa.
Dopo un master in Comunicazione e linguaggi visivi ed una specializzazione in Marketing dell’impresa, come libera professionista, ho continuato a lavorare nel settore dei servizi, culturali, turistici e della promozione aziendale per committenti privati e pubblici.
Concludo quel momento lavorativo con la realizzazione, insieme a mio marito e mia figlia, di un progetto di vita e lavoro che mi vede diventare imprenditrice agricola e agrituristica nel Chianti. Insieme abbiamo trasformato una proprietà in campagna in una piccola azienda piuttosto produttiva: Olio, Vino DOC e DOCG Chianti Classico, Marmellate, coltivazioni di nicchia come aromatiche e peperoncino, Agriturismo con ristorazione, corsi di cucina toscana. Azienda con certificazione Biologica e di Qualità UNI EN ISO 2000.
Alla fine degli anni novanta inizio anche l’attività di progettazione e direzione di progetti di formazione finanziati dal Fondo Sociale Europeo, spesso rivolti al settore agricolo, e talvolta a persone con disagio sociale.
Successivamente - solo con l’apertura dei Bandi di competenza - ho incarichi dalla provincia di Firenze, come “esperto esterno”, per svolgere l’attività di Valutazione dei progetti di Formazione sul POR, Obiettivo 3, presentati dalle Agenzie Formative, al fine di ottenere finanziamenti dal FSE.
Sono stata forse “coraggiosa” nel cambiare più volte attività lavorativa, anche se nello stesso ambito, ma il rischio mi ha fortificato umanamente e professionalmente ed ho collaborato per lo più con persone da cui ho tratto molti insegnamenti: per tutti questi motivi mi sento molto amareggiata al pensiero/consapevolezza che oggi moltissimi giovani, anche estremamente competenti, non possano avere le nostre stesse chance nel lavoro e quindi nella vita quotidiana.

Dall’amore per la storia locale, per il territorio e le sue componenti socio- antropologiche ed artistiche, dall’interesse a conoscere le usanze, le tradizioni e la cultura locale, legate alla passione per la cucina, sono stata spinta a leggere, curiosare e ricercare spunti di riflessione sull’argomento. Sono arrivata alla considerazione che anche il cibo sia cultura, di massa e d’elite, ieri come oggi. Nasce da qui la mia personale proposta del corso di cucina toscana: senza pretese di tecniche speciali – non sono uno chef - ma con tanto amore per la cucina, il cibo, gli ingredienti… Non sono una cuoca, semmai potrei definirmi una sociologa buongustaia!

CORSI DI CUCINA TOSCANA

Caterina organizza i corsi con la partecipazione, come interprete, di Nina e le lezioni vengono svolte sia presso la sua casa , nella campagna chiantigiana, che presso agriturismi, strutture turistiche, hotel, case private, su richiesta, per un minimo di 3 persone.
Il programma – da richiedere anche via mail in base alle proprie preferenze - può prevedere un argomento monotematico, su temi diversi per esempio: “Cucinare con il peperoncino”, “Verdure del nostro orto”, “Arlecchino e Pulcinella, assaggi di cucina fiorentina e napoletana”. Oppure in un’unica lezione la preparazione di diversi piatti per una cena completa : “Menù per le feste, dall’antipasto al dessert”, “Menù per una festa, sfizi e chicche toscane”.
Compatibilmente con la stagione, viene proposto un programma speciale per imparare i segreti delle preparazioni casalinghe di sciroppi o liquori/cordiali, ad esempio. “ limoncello Margherita”, “ quattro agrumi del nonno” o di confetture particolari: “Cipollina”, “Peperoncino”, “Explosivo” .
Può essere articolato in una lezione unica di circa quattro ore oppure in tre o più lezioni.
La particolarità della proposta sta nel fatto che vi è una particolare scelta degli ingredienti, salvaguardando la freschezza, il prodotto locale, la stagionalità. Inoltre le preparazioni sono precedute da una piccola spiegazione sulle curiosità, la storia, l’iconografia, la tradizione e l’uso degli ingredienti, oltre che da informazioni generali sulla coltivazione e produzione di alcuni prodotti tipici locali quali olio extravergine di oliva e vini DOC e DOCG della zona del Chianti Classico.
A chi è rivolta questa attività:

Alla persona – uomo e donna – interessata a conoscere aspetti particolari della cucina tradizionale locale, dalle ricette al legame con il territorio.
Al turista che desidera visitare e vedere “con occhi diversi” i luoghi della sua vacanza.
Ad associazioni italiane e straniere o gruppi privati che vogliano pensare insieme a noi ad un progetto di valorizzazione dei territori, dei saperi e dei sapori.

E' consigliabile inviare una mail con l' indicazione dei propri interessi, le organizzatrici vi risponderanno proponendo il programma di corso più adeguato per farvi divertire, imparare cose nuove, conoscere persone con il vostro stesso hobby.